Il cinema è nato al cinema

Programmazione Cinema PINDEMONTE

domenica 19 Maggio

Candidato al premio Oscar 2024 come miglior film internazionale (Bhutan)

C'ERA UNA VOLTA IN BHUTAN (The Monk and the Gun)
drammatico
Regia : Pawo Choyning Dorji
Cast : Harry Einhorn, Tandin Wangchuk, Tandin Phubz
Produzione : Buthan/Francia/Hong Kong 2023
Durata : 107' min
Programmazione:
domenica 19 Maggio
16:30 | 18:30 | 20:30

Buthan 2006. Il re rinuncia a parte dei suoi poteri decidendo di indire per la prima volta elezioni democratiche. In un Paese in cui la comunicazione passa ancora attraverso la radio e i televisori con tubo catodico, funzionari statali vengono mandati nei villaggi per spiegare direttamente le dinamiche elettorali. In uno di essi un Lama decide di dotarsi di almeno un fucile per ‘mettere le cose a posto’.
Dopo aver affrontato, con uno stile semi-documentaristico, i temi legati all’educazione e al mondo rurale (“Lunana – Il villaggio alla fine del mondo”) il regista torna ad occuparsi della propria terra volgendo lo sguardo ad un passato prossimo e ad un evento che hanno avuto un grande significato sia sul piano politico che su quello sociale. Perché le elezioni, concesse da una monarchia che ha deciso di diventare costituzionale con le due elezioni per le due Camere nel dicembre 2007 e nel marzo 2008, hanno costituito davvero un cambiamento per molti inimmaginabile.

da martedì 21 Maggio
a venerdì 24 Maggio
E LA FESTA CONTINUA! (Et la Fête continue!)
drammatico | commedia
Regia : Robert Guédiguian
Cast : Ariane Ascaride, Jean-Pierre Darroussin, Lola Naymark
Produzione : Francia 2023
Durata : 106' min
Programmazione:
martedì 21 Maggio
16:00 | 18:30 | 21:00
mercoledì 22 Maggio
15:30 | 18:00 | 20:30
giovedì 23 Maggio
15:30 | 18:00 | 21:00
venerdì 24 Maggio
18:30 | 21:15
Ingresso con tessera

Rosa è il cuore e l’anima del suo quartiere popolare nella vecchia Marsiglia. Divide la sua energia strabordante tra la sua famiglia numerosa e unita, il lavoro da infermiera e il suo impegno politico a favore dei più svantaggiati. Ma quando si avvicina alla pensione, le sue illusioni cominciano a vacillare. Sostenuta dalla vitalità dei suoi cari e dall’incontro con Henri, si rende conto che non è mai troppo tardi per realizzare i propri sogni, sia politici che personali.
Tra un bicchiere di rosé e una canzone di Aznavour, tra il desiderio di vivere questa storia d’amore e il suo dovere politico, Rosa troverà la quadratura del cerchio.
Robert Guédiguian torna nella sua amata Marsiglia con la compagna e musa Ariane Ascaride

martedì 28 Maggio

Per gli iscritti al Cineforum Cine Charlie Chaplin - Pindemonte
ingresso ridotto 5,50€ presentando la tessera alla biglietteria

LA MOGLIE DEL PRESIDENTE (La Tortue)
drammatico
Regia : Léa Domenach
Cast : Catherine Deneuve, Denis Podalydès, Michel Vuillermoz, Laurent Stocker
Produzione : Francia 2024
Durata : 92' min
Programmazione:
martedì 28 Maggio
orari da definire

Bernadette Chodron de Courcel, moglie del Presidente Jacques Chirac, è la protagonista di una narrazione che sin dall’inizio dichiara di rifarsi ai momenti salienti della storia recente della Francia prendendosi però ampie libertà. Ne seguiamo il progressivo affrancarsi dalla figura dominante del marito al cui successo politico ha contribuito in misura notevole.

giovedì 30 Maggio

Per gli iscritti al Cineforum 59° Stagione ingresso ridotto 5,50€ presentando la tessera alla biglietteria

BUENA VISTA SOCIAL CLUB
documentario
Regia : Wim Wenders
Cast : Ibrahim Ferrer, Ruben Gonzalez, Manuel "Puntillita" Licea, Omara Portuondo, Manuel Galban
Produzione : Germania 1999
Durata : 109' min
Programmazione:
giovedì 30 Maggio
18:30* | 21:00*
Nota orario con (*):
Proiezione in versione originale con sottotitoli

Il musicista Ry Cooder, invitato da Wenders, va alla scoperta dei musicisti del Buena Vista Social Club di Havana. I talenti che ospitava, erano (e sono) enormi, ma sconosciuti al grande pubblico. Wenders, col suo stile rigoroso, reale-espressionista racconta la loro storia, lunga, misera e magnifica. Il regime di Castro, inibendo loro il resto del mondo, li ha costretti a una vita povera anche se non infelice: lo dicono continuamente “la fortuna di essere cubano”. E comunque, per il successo nel mondo c’è voluto Wenders, che ama queste iniziative, basti ricordare i Madredeus, diventati internazionali grazie a Lisbon Story. Nella loro tournée americana i cubani guardano le vetrine della Quinta strada e non riconoscono le effigi di Kennedy e della Monroe. E tutti raccontano, di quegli anni lontani, del Club in cui si esibivano, loro, leggende tornate viventi. E naturalmente Wenders non ignora L’Havana, la povertà, i colori, le vecchie Cadillac rimaste lì dai tempi di Batista, gli alberghi lussuosi rovinati dal vento e dal mare e lasciati a marcire, le prostitute, i mendicanti, i bambini che rincorrono i turisti. Il film comincia col grande concerto di New York del gruppo, e ricordo dopo ricordo ritorna al concerto. Da allora i musicisti, vitali, eterni, girano i teatri del mondo e vendono milioni di dischi. Un grande film, uno dei migliori di Wenders.

martedì 4 Giugno

80° Mostra del Cinema di Venezia - Orizzonti
Miglior film

 

Per gli iscritti al Cineforum 59° Stagione ingresso ridotto 5,50€ presentando la tessera alla biglietteria

UNA SPIEGAZIONE PER TUTTO
drammatico
Regia : Gábor Reisz
Cast : Adonyi-Walsh Gáspár, István Znamenák, András Ruszná
Produzione : Ungheria/Slovacchia 2023
Durata : 152' min
Programmazione:
martedì 4 Giugno
orari da definire

Budapest, estate. Abel, 18 anni, deve sostenere l’esame di diploma. È innamorato di Janka, la sua migliore amica, ma la ragazza invece ha perso la testa per Jakab, il suo professore di storia, e glielo confessa apertamente malgrado i 19 anni di differenza. L’uomo però non si fa sedurre dalla studentessa; è felicemente sposato e padre di famiglia. Inoltre sogna un paese migliore di quello governato dal premier Viktor Orbán e, proprio per questo in passato ha avuto una discussione con il padre di Abel, di idee conservatrici. Il giorno dell’esame di storia, a differenza di Janka, Abel è bloccato e non riesce a dire nulla sugli argomenti scelti che riguardano “La rivoluzione industriale nell’era moderna” e Giulio Cesare. Jakab poi nota che il ragazzo porta una spilla con i colori della bandiera dell’Ungheria che è un simbolo nazionalista e glielo fa notare. Abel, per giustificarsi dell’esito dell’esame, racconta la storia al padre e la notizia arriva a una reporter del sito “Hungarian Days”. Da qui scoppia uno scandalo.

Explanation for Everything è uno spaccato profondo dell’Ungheria di oggi ed è capace di raccontare le contraddizioni del proprio paese attraverso i diversi personaggi. Premiato a Venezia80 nella sezione “Orizzonti” come miglior film

giovedì 6 Giugno

Premio Carlo Mazzacurati
a "Carmen" (Elena Gigliotti) come miglior personaggio

Per gli iscritti al Cineforum 59° Stagione ingresso ridotto 5,50€ presentando la tessera alla biglietteria

L'INVENZIONE DELLA NEVE
drammatico
Regia : Vittorio Moroni
Cast : Elena Gigliotti, Alessandro Averone, Anna Ferruzzo, Anna Bellato
Produzione : Italia 2023
Durata : 115' min
Programmazione:
giovedì 6 Giugno
orari da definire

Carmen ha un passato non facile. Da bambina è stata tolta alla madre, insieme alla sorella Sonia, e inserita in una casa famiglia. Ora è a sua volta madre di una bambina, Giada, che ha avuto con il suo compagno Massimo. La bambina è stata affidata dal giudice al padre e Carmen la può vedere solo al sabato ogni 15 giorni. Ma lei non intende accettare questa decisione perché, nonostante gli errori commessi in passato, si sente e vuole essere madre a pieno titolo.

Vittorio Moroni, con un cast di altissimo livello, realizza un’opera che sa come entrare con intensità e partecipazione in un conflitto parentale che ha il sapore amaro della realtà.

Prossimamente
IL CINEMA RITROVATO
Cinema KAPPADUE
Cinema DIAMANTE
Cinema PINDEMONTE