Il cinema è nato al cinema

Programmazione Cinema FIUME

da venerdì 12 Luglio
a domenica 14 Luglio
INSIDE OUT 2
animazione
Regia : Pete Docter, Kelsey Mann
Cast :
Produzione : USA 2024
Durata : 96' min
Programmazione:
venerdì 12 Luglio
18:30
sabato 13 Luglio
18:30
domenica 14 Luglio
19:00

Il quartier generale viene improvvisamente demolito per far posto a qualcosa di completamente inaspettato: nuove Emozioni! Gioia, Tristezza, Rabbia, Paura e Disgusto, che a detta di tutti gestiscono da tempo un’attività di successo, non sanno come comportarsi quando arriva Ansia. E sembra che non sia sola.

da sabato 13 Luglio
a lunedì 15 Luglio

74° Berlinale - Berlinale Special
V.M. 14 anni

Ingresso ridottto 3,50€ a tutte le proiezioni

DOSTOEVSKIJ (Atto I)
drammatico | thriller
Regia : Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo
Cast : Filippo Timi, Gabriel Montesi, Carlotta Gamba, Federico Vanni
Produzione : Italia 2024
Durata : 140' min
Programmazione:
sabato 13 Luglio
20:30
domenica 14 Luglio
16:00
lunedì 15 Luglio
17:30

Enzo Vitello è un poliziotto che vive profondi tormenti causati soprattutto dal difficile rapporto con la figlia Ambra da lui abbandonata da tempo e pericolosamente avviata sulla via della tossicodipendenza. Il suo lavoro lo obbliga a confrontarsi con un serial killer, che lui e i suoi colleghi hanno soprannominato Dostoevskij perché dopo gli omicidi lascia messaggi con riflessioni sul senso della vita. Apparentemente non esistono moventi per le uccisioni e le vittime non offrono elementi per creare collegamenti tra di loro. Enzo assume su di sé la responsabilità di catturare Dostoevskij quasi come un’ossessione dettata forse da una inconfessabile vicinanza di pensiero.

 

da venerdì 12 Luglio
a sabato 13 Luglio

Candidato a 4 Premi Oscar
(miglior film, attore protagonista, attrice non protagonista, sceneggiatura originale)

Vincitore di 2 Golden Globes
Paul Giamatti - miglio attore in una commedia
Da'Vine Joy Randolph - migliore attrice non protagonista in una commedia

THE HOLDOVERS - Lezioni di Vita
commedia
Regia : Alexander Payne
Cast : Paul Giamatti, Da'Vine Joy Randolph, Tate Donovan
Produzione : Usa 2023
Durata : 133' min
Programmazione:
venerdì 12 Luglio
21:30
sabato 13 Luglio
21:30

Paul Hunham è professore di storia in un college del New England. Rigido ed esigente detesta gli studenti mediocri, figli dei ricchi benefattori che aspettano il diploma senza sforzo. Alla vigilia delle vacanze di Natale è incaricato di vegliare e di sorvegliare i ragazzi che non hanno nessun posto dove andare. Tra loro, in altezza e spirito, spicca Angus Tully, allievo brillante e problematico ‘dimenticato’ dalla madre. Ostinati e diversamente inadeguati al mondo, Paul e Angus sono costretti a socializzare sotto lo sguardo paziente di Mary Lamb, cuoca della scuola che ha perso il suo unico figlio in Vietnam. Ma l’isolamento e il Natale accorceranno le distanze e li costringeranno a ‘rompere le righe’…

 

da venerdì 12 Luglio
a lunedì 15 Luglio

Ingresso ridottto 3,50€ a tutte le proiezioni

.DOSTOEVSKJ (Atto II)
drammatico | thriller
Regia : Fabio D'Innocenzo, Damiano D'Innocenzo
Cast : Filippo Timi, Gabriel Montesi, Carlotta Gamba
Produzione : Italia 2024
Durata : 144' min
Programmazione:
venerdì 12 Luglio
20:30
domenica 14 Luglio
21:00
lunedì 15 Luglio
20:30

Enzo Vitello è un poliziotto che vive profondi tormenti causati soprattutto dal difficile rapporto con la figlia Ambra da lui abbandonata da tempo e pericolosamente avviata sulla via della tossicodipendenza. Il suo lavoro lo obbliga a confrontarsi con un serial killer, che lui e i suoi colleghi hanno soprannominato Dostoevskij perché dopo gli omicidi lascia messaggi con riflessioni sul senso della vita. Apparentemente non esistono moventi per le uccisioni e le vittime non offrono elementi per creare collegamenti tra di loro. Enzo assume su di sé la responsabilità di catturare Dostoevskij quasi come un’ossessione dettata forse da una inconfessabile vicinanza di pensiero.

 

da domenica 14 Luglio
a lunedì 15 Luglio

Festival di Cannes - Palma D'Oro per la miglior regia

IL CIELO SOPRA BERLINO (Der Hummel uber Berlin)
drammatico
Regia : Wim Wenders
Cast : Bruno Ganz, Peter Falk, Solveig Dommartin, Otto Sander
Produzione : Germania 1987
Durata : 130' min
Programmazione:
domenica 14 Luglio
21:30*
lunedì 15 Luglio
21:30*
Nota orario con (*):
Proiezione in versione originale con sottotitoli

Realizzato senza una sceneggiatura iniziale, scritto giorno per giorno, “come si scrive una poesia”, insieme allo storico collaboratore Peter Handke (Premio Nobel per la letteratura nel 2019), traendo ispirazione tanto dalle ‘Elegie Duinesi’ di Rilke quanto dai quadri di Paul Klee ma anche dalle canzoni dei Cure, ‘Il Cielo sopra Berlino’ è insieme una fiaba, una riflessione filosofica, un documentario su questa città dove convivono presente e passato, una storia d’amore e un film sulle persone che vorremmo essere. Oltre a Bruno Ganz, attore-feticcio di Wenders e alla splendida Solveig Dommartin, ‘Il cielo sopra Berlino’ vede, tra gli altri, la partecipazione straordinaria di Peter Falk e quella di Nick Cave, meravigliosamente immortalato da Wenders insieme ai suoi Bad Seeds in due memorabili esecuzioni live di ‘The Carny’ e ‘From Her to Eternity’. A testimonianza della straripante passione di Wenders per il rock in generale e per la new wave in particolare troviamo nella colonna sonora del film anche brani di Laurie Anderson, Tuxedomoon, Crime & The City Solution, Minimal Compact, Sprung aus den Wolken e Laurent Petitgand. Pochi film rendono l’idea di poesia al cinema come ‘Il Cielo sopra Berlino’; impossibile dunque resistere alla tentazione di riportarlo nuovamente in sala, perché – parole di Wenders – “Non c’è niente di meglio del cinema per ispirarci e per dirci chi siamo. Non si fa esperienza da soli, ma si fa esperienza con gli altri e questo ti prepara alla vita dopo il film.”

martedì 16 Luglio

Basato su romanzo "Strangers" di Taichi Yamada
V.M. 14 anni

 

 

ESTRANEI (All of Us Strangers)
drammatico
Regia : Andrew Haigh
Cast : Andrew Scott, Paul Mescal, Jamie Bell, Claire Foy
Produzione : USA 2024
Durata : 105' min
Programmazione:
martedì 16 Luglio
21:30

Adam è uno sceneggiatore quarantenne gay che abita in un complesso di appartamenti londinese. Un giorno bussa alla sua porta Harry, giovane uomo esuberante che gli si propone con grande disinvoltura sentimentale e sessuale, ma inizialmente Adam è troppo riservato e solitario per concedersi il piacere di questa nuova scoperta. Andando in visita alla casa della propria infanzia l’uomo incontra i fantasmi dei suoi genitori, scomparsi quando lui era appena dodicenne, e all’epoca incapaci di accettare la sua emergente omosessualità. I genitori gli appaiono come suoi coetanei e come presenze molto reali, con cui confrontarsi per riallacciare i fili di un passato bruscamente interrotto dall’incidente del quale mamma e papà sono stati vittime. Ma confrontarsi con i propri fantasmi non è facile per un uomo che ha fatto tutto il possibile per evitarli, così come ora sta facendo il possibile per evitare il contatto con una nuova possibilità di amore.

È davvero difficile spiegare la trama di Estranei perché il film scritto e diretto dal regista britannico Andrew Haigh è impalpabile e rifiuta ogni facile classificazione, costruendo una parabola delicatissima sul rimpianto e la difficoltà di venire a patti con i traumi del proprio passato e le proprie personali insicurezze.

da mercoledì 17 Luglio
a giovedì 18 Luglio

Giffoni Film Festival - film di apertura

L'ULTIMA VOLTA CHE SIAMO STATI BAMBINI
drammatico | commedia
Regia : Claudio Bisio
Cast : Alessio Di Domenicantonio, Vincenzo Sebastiani, Carlotta De Leonardis
Produzione : Italia 2023
Durata : 90' min
Programmazione:
mercoledì 17 Luglio
21:30
giovedì 18 Luglio
21:30

Roma, estate 1943. Quattro bambini giocano alla guerra mentre attorno esplodono le bombe della guerra vera. Italo è il ricco figlio del Federale, Cosimo ha il papà al confino e una fame atavica, Vanda è orfana e credente, Riccardo viene da un’agiata famiglia ebrea. Sono diversi ma non lo sanno e tra loro nasce “la più grande amicizia del mondo”, impermeabile alle divisioni della Storia che insanguina l’Europa. Per loro tutto è gioco, combattono in cortile una fantasiosa guerra fatta di missioni avventurose ed eroismi, poi però fanno patti “di sputo” e non “di sangue” per paura di tagliarsi. Ma il 16 ottobre il ragazzino ebreo viene portato via dai tedeschi insieme ad oltre mille persone del Ghetto. Grazie al padre Federale di Italo, i tre amici credono di sapere dov’è e, per onorare il “patto di sputo”, decidono di partire in segreto per convincere i tedeschi a liberare il loro amico. L’ennesima missione fantasiosa entra nella realtà, i tre bambini viaggiano soli in un’Italia stremata dalla guerra, fra soldati allo sbando, disertori, truppe di tedeschi occupanti, popolazioni provate e affamate. I tre bambini non sono del tutto soli, due adulti partono a cercarli per riportarli a casa: Agnese, suora dell’orfanotrofio in cui vive Vanda, e Vittorio, fratello di Italo. Lei cristianamente odia la violenza e lui è un eroe di guerra fascista: sono diversi e, al contrario dei bambini, lo sanno benissimo infatti litigano tutto il tempo. Il doppio viaggio dei bambini e degli adulti nell’Italia lacerata dalla guerra sarà gioco e terrore, poesia fanciullesca e privazioni, scoperta della vita e rischi di morte: un’esperienza capace di imprimere il suo sigillo su tutti i personaggi coinvolti, cambiando la coscienza dei singoli e le loro relazioni. Fino al sorprendente ma in fondo purtroppo logico, finale.

mercoledì 17 Luglio

Cinema Revolution
biglietto prezzo unico 3,50€

 

Prevendite esclusivamente presso la biglietteria del Cinema Fiume

L'INVENZIONE DI NOI DUE
drammatico
Regia : Corrado Ceron
Cast : Lino Guanciale, Silvia D'Amico, Paolo Rossi, Francesco Montanari
Produzione : Italia 2024
Durata : 113' min
Programmazione:
mercoledì 17 Luglio
16:00 | 18:15 | 21:00
anteprima

Milo, sposato con Nadia da quindici anni, si accorge che lei non lo desidera più. Non lo guarda, non lo ascolta, non condivide quasi più nulla. Ma Milo non si arrende e un giorno le scrive fingendosi un altro, dando inizio a una corrispondenza segreta. In quelle lettere, sempre più fitte e intense, entrambi si rivelano come mai prima.

Tratto dal romanzo omonimo di Matteo Bussola.

da venerdì 19 Luglio
a domenica 21 Luglio

Vincitore di 6 David di Donatello

C'E' ANCORA DOMANI
drammatico
Regia : Paola Cortellesi
Cast : Paola Cortellesi, Valerio Mastandrea, Vinicio Marchioni
Produzione :
Durata : 110' min
Programmazione:
venerdì 19 Luglio
21:30
sabato 20 Luglio
21:30
domenica 21 Luglio
21:30

Delia è “una brava donna di casa” nella Roma del dopoguerra: tiene il suo sottoscala pulito, prepara i pasti al marito Ivano e ai tre figli, accudisce il suocero scorbutico e guadagna qualche soldo rammendando biancheria, riparando ombrelli e facendo iniezioni a domicilio. Secondo il suocero però “ha il difetto che risponde”, in un’epoca in cui alle donne toccava tenere la bocca ben chiusa. E Ivano ritiene sacrosanto riempirla di botte e umiliarla per ogni sua “mancanza”. La figlia Marcella sta per fidanzarsi con il figlio del proprietario della pasticceria del quartiere, il che le darebbe la possibilità di migliorare il suo status e allontanarsi dalla condizione arretrata in cui vive la sua famiglia, nonché da quella madre sempre in grembiule e sempre soggetta alle angherie del marito. Per fortuna fuori casa Delia ha qualche alleato: un meccanico che le vuole bene, un’amica spiritosa che la incoraggia, un soldato afroamericano che vorrebbe darle una mano. E soprattutto, ha un sogno nel cassetto, sbocciato da una lettera ricevuta a sorpresa.

da lunedì 22 Luglio
a martedì 23 Luglio

73° Berlinale - Panorama
Candidato al premio Oscar come miglior film internazionale

LA SALA PROFESSORI (Das Lehrerzimmer)
drammatico
Regia : Ilker Çatak
Cast : Leonie Benesch, Leonard Stettnisch, Michael Klammer
Produzione : Germania 2023
Durata : 98' min
Programmazione:
lunedì 22 Luglio
21:30
martedì 23 Luglio
21:30

Quando la nuova insegnante di matematica e di educazione fisica di una seconda media tedesca, Carla Nowak, decide di prendere l’iniziativa per scoprire chi è il responsabile dei furti che si sono verificati nella scuola, lo fa con le migliori intenzioni. Prima su tutte quella di interrompere la prassi degli interrogatori ai danni di studenti innocenti e di liberarli dall’ombra del pregiudizio che grava su di loro. Sa benissimo, perché lo ha visto con i suoi occhi, che, per esempio, anche tra il corpo docente c’è chi non brilla per onestà. E sa benissimo, perché lo insegna in classe, che una tesi ha bisogno di una dimostrazione valida, da condursi passaggio dopo passaggio, altrimenti si finisce nell’ambito dell’opinione, nel relativismo, nell’anarchia. Eppure la sua azione finisce per innescare una reazione a catena, che sfocia proprio là dove Nowak non avrebbe mai voluto, in quell’immagine finale, che è iconograficamente associabile a una vittoria, ma racconta una tragica sconfitta.

mercoledì 24 Luglio
L'ULTIMA LUNA DI SETTEMBRE
drammatico
Regia : Amarsaikhan Baljinnyam
Cast : Amarsaikhan Baljinnyam, Tenuun-Erdene Garamkhand
Produzione : Mongolia 2022
Durata : 90' min
Programmazione:
mercoledì 24 Luglio
21:30

Quando l’anziano padre si ammala gravemente, Tulgaa, che da anni vive in città, torna al suo villaggio natale sulle remote colline della Mongolia per assisterlo. Il destino farà però il suo corso e poco dopo l’anziano verrà a mancare. Tulgaa decide di restare a vivere nella iurta del padre, per portare a termine il raccolto che l’uomo aveva promesso di completare prima dell’ultima Luna piena di settembre. Mentre lavora nei campi, Tulgaa incontra un bambino di dieci anni, Tuntuulei, che vive da solo con i nonni mentre la madre lavora in città. Tra i due nasce un rapporto inizialmente di sfida, ma che andrà via via ad allentarsi per far spazio a un legame di stima e condivisione. Negli incantevoli e sconfinati paesaggi di una terra ricca di tradizioni, Tulgaa prenderà il giovane Tuntuulei sotto la propria ala, scoprendo di essere in grado di dare al bambino tutto l’amore paterno che a lui non era stato mai concesso. Ma l’ultima Luna piena di settembre sta per arrivare, e a Tulgaa restano ormai pochi giorni da passare insieme a Tuntuulei prima di fare ritorno in città.

da giovedì 25 Luglio
a venerdì 26 Luglio

CINEMA REVOLUTION
dal 14 giugno al 14 settembre tutti i film italiani ed europei a 3,50€
(proiezioni all'Arena Estiva escluse)

 

FUGA IN NORMANDIA (The Great Escaper)
drammatico | commedia | guerra
Regia : Oliver Parker
Cast : Michael Caine, Glenda Jackson, John Standing, Danielle Vitalis
Produzione : G.B./USA 2023
Durata : 96' min
Programmazione:
giovedì 25 Luglio
21:30
venerdì 26 Luglio
21:30

Dover, 2014. Bernie Jordan ha quasi novant’anni e un grande sogno: quello di partecipare al 70esimo anniversario dello Sbarco in Normandia, l’evento storico cui l’uomo ha partecipato come giovane recluta in Marina il 6 giugno del 1944. Irene detta Rene, sua moglie da 70 anni, è malata e ricoverata in una casa di cura dove anche Bernie ha deciso di trasferirsi per non stare lontano da lei, anche se lui è ancora abbastanza autonomo e indipendente. Quando scopre di essere arrivato troppo tardi per prenotare il viaggio organizzato dai reduci di Dover intenzionati a partecipare alle celebrazioni del D-Day, Bernie decide di partire da solo, con il benestare di Rene che non avverte il personale della casa di cura affinché non impedisca al marito di realizzare il suo sogno. Durante il viaggio Bernie farà amicizia con un ex combattente della Royal Air Force, anche lui reduce dello Sbarco, ed entrambi si confronteranno con i fantasmi del loro passato militare.

martedì 30 Luglio

Rassegna "Un mondo di sogni animati"

LA STORIA DELLA PRINCIPESSA SPLENDENTE
animazione
Regia : Isao Takahata
Cast :
Produzione : Giappone 2013
Durata : 126' min
Programmazione:
martedì 30 Luglio
21:30

Un giorno Okina, un tagliatore di bambù, si trova di fronte a un evento inspiegabile: in un germoglio di bambù trova una minuscola creatura luminosa che ha le sembianze di una principessa. Decide di portarla a casa e questa si trasforma in una neonata, che l’uomo e la moglie decidono di crescere come una figlia. Dopo qualche tempo l’uomo torna nella foresta e trova un’altra sorpresa: da un bambù esce dell’oro e Okina lo interpreta come un segno divino, una richiesta di fare della bambina una principessa.

da mercoledì 31 Luglio
a venerdì 2 Agosto
IO & SISSI
drammatico | biografico
Regia : Frauke Finsterwalder
Cast : Sandra Hüller, Susanne Wolff
Produzione : Germania/Svizzera 2023
Durata : 110' min
Programmazione:
mercoledì 31 Luglio
21:30
giovedì 1 Agosto
21:15
venerdì 2 Agosto
21:15

La contessa ungherese Irma Sztáray viene convocata alla corte dell’imperatrice Elisabetta di Baviera come dama di compagnia. Irma è una donna di 42 anni che non si è mai sposata e che conserva qualcosa dello spirito agreste che un tempo aveva caratterizzato anche l’imperatrice, dunque le due trovano presto una sintonia, anche se su piani di potere molto diversi: nonostante la nascente amicizia, Elisabetta detta “Sissi” resta infatti una padrona capricciosa e volubile, pronta a liquidare la sua servitù, compresi Irma, la giovane assistente Fritzi e il tuttofare Berzeviczy, rimarcando la sua totale autorità su di loro. La dama di compagnia seguirà Sissi nei suoi inquieti peregrinaggi fra la Grecia, l’Algeria e l’Inghilterra, fino alla Svizzera dove l’imperatrice vedrà compirsi il proprio destino, mantenendo una forma di adorazione per quella creatura volubile e intemperante che avrebbe stregato con il suo carisma tutto l’impero austroungarico.

da lunedì 5 Agosto
a martedì 6 Agosto

CINEMA REVOLUTION
dal 14 giugno al 14 settembre tutti i film italiani ed europei a 3,50€
(proiezioni all'Arena Estiva escluse)

 

LA CHIMERA
drammatico
Regia : Alice Rohrwacher
Cast : Josh O'Connor, Carol Duarte, Vincenzo Nemolato, Alba Rohrwacher, Isabella Rossellini
Produzione : Italia 2023
Durata : 134 min
Programmazione:
lunedì 5 Agosto
21:15
martedì 6 Agosto
21:15

Ognuno insegue la sua chimera, senza mai riuscire ad afferrarla. Per alcuni è il sogno del guadagno facile, per altri la ricerca di un amore ideale… Di ritorno in una piccola città sul mar Tirreno, Arthur ritrova la sua sciagurata banda di tombaroli, ladri di corredi etruschi e di meraviglie archeologiche. Arthur ha un dono che mette al servizio della banda: sente il vuoto. Il vuoto della terra nella quale si trovano le vestigia di un mondo passato. Lo stesso vuoto che ha lasciato in lui il ricordo del suo amore perduto, Beniamina. In un viaggio avventuroso tra vivi e morti, tra boschi e città, tra feste e solitudini, si svolgono i destini intrecciati di questi personaggi, tutti alla ricerca della Chimera.

giovedì 8 Agosto

80° Mostra del Cinema di Venezia - Orizzonti

TATAMI
drammatico | thriller
Regia : Zahra Amir Ebrahimi, Guy Nattiv
Cast : Jaime Ray Newman, Zahra Amir Ebrahimi, Nadine Marshall
Produzione : USA/Georgia 2023
Durata : 105' min
Programmazione:
giovedì 8 Agosto
21:15

Tbilisi, Georgia. Campionati mondiali di Judo. L’iraniana Leile Husseini è in forma straordinaria e batte le avversarie una dopo l’altra. La medaglia d’oro è possibile. Da lontano la seguono il marito e il figlio piccolo, con gli amici di sempre; da vicino, a pochi metri dal tatami, la sostiene Maryam, la sua coach. Ma la possibilità che in finale Leila posso incontrare un’atleta israeliana è sgradita alla Repubblica Islamica. Arriva dunque l’ordine, per lei, di ritirarsi dalla competizione: dovrà fingere un infortunio e abbandonare i mondiali. Oppure trovare il coraggio di prendere una decisione impossibile.

“È un immenso onore collaborare con quelle che considero autentiche forze creative della natura – Zar, Arienne ed Elham – per dare vita a questa importante storia. Per noi è più di un film. È una dichiarazione creativa rivolta al mondo, mentre migliaia di iraniani innocenti stanno pagando per la libertà a prezzo della propria vita”
Guy Nattiv

“La storia che raccontiamo in questo film è la storia di troppi atleti iraniani che hanno perso le opportunità della vita e sono stati talvolta costretti a lasciare il proprio Paese e i propri cari a causa del conflitto tra sistemi e governi. Possa questa collaborazione artistica e cinematografica con Guy essere un omaggio alla loro memoria, al di là delle frenesie dell’odio cieco e della distruzione reciproca”
Zar Amir-Ebrahimi

venerdì 9 Agosto
CATTIVERIE A DOMICILIO (Wicked Little Letters)
commedia
Regia : Thea Sharrock
Cast : Olivia Colman, Jessie Buckley, Timothy Spall
Produzione : G.B. 2023
Durata : 100 min
Programmazione:
venerdì 9 Agosto
21:15

1922. Una cittadina affacciata sulla costa meridionale dell’Inghilterra è teatro di un farsesco e a tratti sinistro scandalo. Basato su una bizzarra storia vera, CATTIVERIE A DOMICILIO segue le vicende di due vicine di casa: Edith Swan (Olivia Colman), originaria del posto e profondamente conservatrice, e Rose Gooding (Jessie Buckley) turbolenta immigrata irlandese. Quando Edith e altre sue concittadine iniziano a ricevere lettere oscene piene di scabrosità involontariamente esilaranti, i sospetti ricadono sulla sboccata Rose che viene accusata del reato. Le lettere anonime scatenano una protesta a livello nazionale che scaturisce in un processo. Quando però le donne – guidate dalla poliziotta Gladys Moss (Anjana Vasan) – decidono di indagare sul crimine, iniziano a sospettare che manchi qualche tassello e che in fin dei conti Rose potrebbe non essere colpevole.

da sabato 10 Agosto
a domenica 11 Agosto
ZAMORA
drammatico | commedia
Regia : Neri Marcorè
Cast : Alberto Paradossi, Neri Marcorè, Marta Gastini, Giovanni Storti
Produzione : Italia 2024
Durata : 100' min
Programmazione:
sabato 10 Agosto
21:15
domenica 11 Agosto
21:15

Il trentenne Walter Vismara ama condurre una vita ordinata e senza sorprese: ragioniere nell’animo prima ancora che di professione, lavora come contabile in una fabbrichetta di Vigevano. Da un giorno all’altro la fabbrica chiude e il Vismara si ritrova suo malgrado catapultato in un’azienda avveniristica della vitale e operosa Milano, al servizio di un imprenditore moderno e brillante, il cavalier Tosetto. Andrebbe tutto bene se non fosse che costui ha il pallino del folber (il football, secondo un neologismo di Gianni Brera) e obbliga tutti i suoi dipendenti a sfide settimanali scapoli contro ammogliati. Walter, che considera il calcio uno sport demenziale, si dichiara portiere solo perché è l’unico ruolo che conosce e non sa che da quel momento, per non perdere l’impiego, sarà costretto a partecipare agli allenamenti settimanali, in vista della partita ufficiale del primo maggio. Subisce così lo sfottò dei colleghi; tra questi, l’ingegner Gusperti lo ribattezza sarcasticamente “Zamora”, il fenomenale portiere spagnolo degli anni ‘30. Non solo quel bauscia lo umilia in campo e lo bullizza in azienda, ma tra lui e Ada, la segretaria di cui Walter si innamora, sembra esserci del tenero. Sentendosi umiliato, tradito da una parte e deriso dall’altra, il ragioniere escogita un piano del tutto originale per vendicarsi, coinvolgendo un ex-atleta ormai caduto in disgrazia. Nel calcio, come del resto nella vita, bisogna imparare a buttarsi e anche se perdi, ciò che conta è rialzarsi e ripartire più forti di prima.

lunedì 12 Agosto
BUENA VISTA SOCIAL CLUB
documentario
Regia : Wim Wenders
Cast : Ibrahim Ferrer, Ruben Gonzalez, Manuel "Puntillita" Licea, Omara Portuondo, Manuel Galban
Produzione : Germania 1999
Durata : 109' min
Programmazione:
lunedì 12 Agosto
21:15
Nota orario con (*):
Proiezione in versione originale con sottotitoli

Il musicista Ry Cooder, invitato da Wenders, va alla scoperta dei musicisti del Buena Vista Social Club di Havana. I talenti che ospitava, erano (e sono) enormi, ma sconosciuti al grande pubblico. Wenders, col suo stile rigoroso, reale-espressionista racconta la loro storia, lunga, misera e magnifica. Il regime di Castro, inibendo loro il resto del mondo, li ha costretti a una vita povera anche se non infelice: lo dicono continuamente “la fortuna di essere cubano”. E comunque, per il successo nel mondo c’è voluto Wenders, che ama queste iniziative, basti ricordare i Madredeus, diventati internazionali grazie a Lisbon Story. Nella loro tournée americana i cubani guardano le vetrine della Quinta strada e non riconoscono le effigi di Kennedy e della Monroe. E tutti raccontano, di quegli anni lontani, del Club in cui si esibivano, loro, leggende tornate viventi. E naturalmente Wenders non ignora L’Havana, la povertà, i colori, le vecchie Cadillac rimaste lì dai tempi di Batista, gli alberghi lussuosi rovinati dal vento e dal mare e lasciati a marcire, le prostitute, i mendicanti, i bambini che rincorrono i turisti. Il film comincia col grande concerto di New York del gruppo, e ricordo dopo ricordo ritorna al concerto. Da allora i musicisti, vitali, eterni, girano i teatri del mondo e vendono milioni di dischi. Un grande film, uno dei migliori di Wenders.

da mercoledì 14 Agosto
a giovedì 15 Agosto
UN MONDO A PARTE
commedia
Regia : Riccardo Milani
Cast : Antonio Albanese, Virginia Raffaele
Produzione : Italia 2024
Durata : 113 min
Programmazione:
mercoledì 14 Agosto
21:15
giovedì 15 Agosto
21:15

Per il maestro elementare Michele Cortese sembra aprirsi una nuova vita. Dopo 40 anni di insegnamento nella giungla romana, riesce a farsi assegnare all’Istituto Cesidio Gentile detto Jurico: una scuola composta da un’unica pluriclasse, con bambini dai 7 ai 10 anni, nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo. Grazie all’aiuto della vicepreside Agnese e dei bambini, supera la sua inadeguatezza metropolitana e diventa uno di loro. Quando tutto sembra andare per il meglio però, arriva la notizia che la scuola, per mancanza di iscrizioni, a giugno chiuderà. Inizia così una corsa contro il tempo per evitarne la chiusura in qualsiasi modo.

lunedì 19 Agosto

CINEMA REVOLUTION
Ingresso ridotto 3,50€ a tutti gli spettacoli

SBATTI IL MOSTRO IN PRIMA PAGINA
drammatico
Regia : Marco Bellocchio
Cast : Gian Maria Volonté, Laura Betti
Produzione : Italia 1972
Durata : 92' min
Programmazione:
lunedì 19 Agosto
21:15

(Ri)Esce in sala il film diretto nel 1972 da Marco Bellocchio e accolto al Festival di Cannes 2024 da lunghi applausi e standing ovation nella versione restaurata in 4K dalla Cineteca di Bologna, in collaborazione con Surf Film, Kavac Film e Minerva Pictures, con la supervisione dello stesso Bellocchio; i negativi scena e suono originali sono stati digitalizzati da Augustus Color e restaurati presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata.

Interpretato da Gian Maria Volonté nel ruolo del redattore capo Giancarlo Bizanti, Sbatti il mostro in prima pagina “racconta una storia che attraversa una serie di eventi reali – ha scritto Gian Piero Brunetta nella sua Storia del cinema italiano – che hanno scosso in quegli anni la coscienza del paese. Si va dai riferimenti a primi episodi terroristici, come le bombe alla Fiera campionaria di Milano del 1969, o di cronaca nera (la morte di Milena Sutter) a episodi di guerriglia urbana o a eventi traumatici come la strage di Piazza Fontana, la morte dell’anarchico Pinelli, o quella dell’editore Giangiacomo Feltrinelli”. Un film, prosegue Brunetta, che ha “la capacità di trasmetterci il senso di tensione sociale di temperatura ideologica in aumento e di lotta cieca e senza esclusione di colpi tra le varie forze organizzate, istituzionali e spontanee”.
Alberto Moravia riassumeva su “L’Espresso” la vicenda narrata nel film: “Un giornale gode fama di organo di informazione oggettivo, imparziale, indipendente, illuminato. Ciononostante, o forse appunto per questo, si tratta di una facciata menzognera dietro la quale si nasconde un proprietario che difende con piena consapevolezza gli interessi dei gruppi di potere e un direttore cinico e pronto a tutti i compromessi. Accade che proprio alla vigilia delle elezioni l’opposizione attacchi i gruppi finanziari che si servono del giornale. Allarmato, il proprietario convoca Bizanti, il direttore, gli chiede di sviare l’attenzione del pubblico dalla vera pista rappresentata dai finanziatori del quotidiano, verso la falsa pista di qualche fatto di cronaca apolitico. Per l’appunto, in quei giorni, una ragazzetta, Maria Grazia Martini, è stata ritrovata violentata e strangolata in un prato della periferia. Una lettera anonima inviata al giornale promette informazioni sull’assassino. Bizanti non perde tempo e si dà con alacrità al creare il diversivo del mostro. Bizanti ha fortuna. Incastra l’autrice della lettera, una povera donna gelosa, e le strappa il nome del presunto assassino, un ragazzo della contestazione. Bizanti non sperava tanto: ecco il mostro e, per giunta, situato, politicamente, a sinistra. A questo punto, però, un giovane redattore, Roveda, non se la sente di seguire il direttore nelle sue immaginose ricostruzioni”. 

Prossimamente
ARENA ESTIVA FIUME